Bonjour Bidon 2018, chilometro zero

Il Tour de France non è soltanto una corsa ciclistica, e nemmeno un altro racconto collettivo come tutti quelli che il ciclismo scrive sulle sua strade. Il Tour è qualcosa di più: è l'estate, il desiderio di fiondarsi per strada ad aspettare seduti su un paracarro, ché il mare può attendere, se mai ci si arriverà.

Il Tour è il mese di luglio, anche quest'anno che comincia una settimana dopo, e per noi di Bidon è una vacanza strana: da due anni ai pomeriggi incollati alla televisione, alle serate incollati al computer, alle vite incollati a Twitter e a qualche birra fresca abbiamo aggiunto le sveglie all'alba, per trascorrere mattinate bollenti in stanze sature di sudore.

Il nostro Tour sarà anche quest'anno un buongiorno che di francese ha le parole, purtroppo non i croissant: si chiama "Bonjour Bidon", forse lo sapete già.

Nelle scorse estati la nostra piccola radio prendeva forma, arrampicandosi tra connessioni instabili e avventure cagliaritane, nel sogno un pranzo al Poetto. Quest'estate si sposta un po' più a nord, nell'afa del centro di Milano, per incontrarsi con una radio vera, in continua crescita. Perché il Tour è soprattutto fuga, sin dal chilometro zero, e la fuga è soprattutto collaborazione, e allora durante la Grande Boucle che sta per cominciare abbiamo deciso di pedalare sotto il sole insieme a Radio Statale, sperando di non essere ripresi prima della flamme rouge.

Radio Statale è la voce degli studenti dell'Università di Milano. Da quasi quattro anni diffonde musica e racconta storie, proprio dal centro dell'Ateneo. Durante l'anno accademico, sono gli studenti a costruire i contenuti della programmazione: ognuno trasmette i suoi interessi e le sue passioni musicali, sportive, artistiche e via così.

Ora che gli esami stanno per finire però, anche in Università si comincia a guardare alle vacanze, a quell'estate che ha in Francia il centro del mondo. L'aspetto più stimolante di una radio universitaria è la possibilità di sperimentare tante forme di narrazione diversa, che è poi quello che prova a fare "Bonjour Bidon" dalla sua nascita.

Non vogliamo anticiparvi troppo di quello che sarà questa nuova edizione, soprattutto perchè nemmeno noi sappiamo tutto: preferiamo lasciarci stupire dalla strada come ciclisti in corsa.

Avremo rubriche vecchie e nuove, e illustri ospiti in studio e al telefono (da casa loro, ma anche dalla Francia). Analizzeremo la corsa a modo nostro, con freschezza e, che poi è anche l'unico modo che conosciamo. In mezzo ci metteremo anche la musica di questo Tour, o quella che ci piacerebbe fosse la musica del Tour.

Il chilometro zero è sabato prossimo, 7 luglio, per la puntata di lancio. Andremo in onda a partire dalle 11, in streaming e in diretta, su www.radiostatale.it, ma potrete ascoltarci anche sul canale di Radio Statale nell'app TuneIn Radio. Poche ore dopo la diretta, le puntate saranno disponibili per il download.

Andremo in onda dal lunedì al sabato alle 11 per tutto il Tour de France, giorni di riposo compresi (ma le domeniche no). Ogni puntata sarà preceduta da una breve diretta Facebook sulla pagina di Bidon in cui vi ricorderemo che stiamo per cominciare, e vi anticiperemo la scaletta della puntata.

In studio ci saranno tutti i giorni Michele Polletta di Radio Statale e due o tre componenti della redazione di Bidon (Francesco Bozzi, Filippo Cauz, Leonardo Piccione, Riccardo Spinelli), con frequenti incursioni a distanza di Angelo Trofa, Valentina Fadda e Pietro Pisaneschi.

Per arrivare sino al traguardo, però, avremo bisogno dei vostri cambi. Seguiteci in diretta (o in podcast), se vi va. Soprattutto, interagite con noi:

- su Facebook, scrivendoci in privato o commentando i video di lancio delle puntate;
- su Twitter, utilizzando l'hashtag #BB2018;
- su Instagram, dove ci sarà spazio per qualche dietro le quinte;
- via email, a ciclismoliquido@gmail.com
- e, novità assoluta, sul neonato gruppo Telegram di Bonjour Bidon, che ci servirà per raccogliere pareri e suggerimenti.

... e se siete a Milano e non avete impegni più importanti (più importanti del Tour non crediamo ne esistano), venite a trovarci con una birra fresca allo studio di RadioStatale!

Trois, deux, un... Allez!

 

 

 

 

 

Categoria: