Ciao, si gira!

Maggio è un mese di passaggio: un ponte che si lascia alle spalle la primavera e, traballando un po', ci conduce al caldo dell'estate. Dalla frenesia delle classiche di primavera si passa ai tempi lunghi delle corse a tappe.

Maggio è un ponte che va attraversato di corsa, e si chiama Giro d'Italia. Quest'anno torneremo a correrlo anche noi di Bidon. Cioè, correrlo... diciamo seguirlo. Nelle prossime tre settimane ad ogni modo ci aspettano sveglie improbabili, pasti saltati, chilometri, incontri, salite, discese, altri chilometri. Abbiamo voglia di immergerci fino alle profondità della Corsa Rosa, e per questo la nostra redazione si farà itinerante: il Giro 2019 lo seguiremo dalla Voiture Bidon!

Ogni giorno vi racconteremo il #Giro102 attaverso parole scritte e pronunciate. Irromperemo più volte nelle vostre giornate, proprio come il Giro fa con le nostre. Proveremo a farvi arrivare le voci della corsa rosa, di chi lotta per vincerla e di chi spera solo di arrivare in fondo, di chi porta le borracce e di chi organizza le grigliate a bordo strada, di chi il Giro lo segue perché quando passa il Giro è impossibile restare chiusi in casa.

Spesso e volentieri vi arriveranno anche le nostre voci. Non vogliamo anticiparvi troppo, scoprirete nel corso dei prossimi giorni come diventare suiveur dei suiveur. Sappiamo già che i primi giorni saranno convulsi e che dovremo abituarci al ritmo gara, ma anche quest'anno saremo soccorsi nell'impresa da un inviato speciale in mezzo al gruppo :) 

Sappiamo anche che questo Giro sarà molto lungo: 3579 chilometri di storie da raccogliere e raccontare. Ma è per queste che ci mettiamo in viaggio, d'altra parte. Speriamo abbiate voglia di farci compagnia.

Oltre ad ascoltarci e a dirci la vostra, quest'anno vi chiediamo, se ne avete voglia e modo, di allungarci una borraccia ogni tanto. Su questa Money Box di Paypal potete lasciare un vostro contibuto libero alla causa. Affidatevi in parti uguali al vostro cuore e al vostro estratto conto: che sia l'equivalente di un caffè, di una cena o di un soggiorno in un resort di Oleg Tinkov, ci va bene tutto.

Se poi abitate sulle strade del Giro e vi va di ospitarci sul divano di casa vostra per una sera, o di invitarci per un aperitivo, saremo doppiamente felici (scriveteci!).

In ogni caso, noi siamo pronti a partire. Senza alcuna ambizione di maglia rosa: ci basta restare nel tempo massimo.

Ciao, si gira!
 

Ci trovate come sempre su:

Facebook 
Twitter
Instagram 
Telegram 
Spreaker

(PS- la foto qui sopra è ancora una volta di Tornanti.cc)

 

 

 

 

Categoria: