[Tutti i colori del gruppo] LottoNL - Jumbo (11)

[La maglia, lo sponsor] Avanza a gonfie vele verso il suo 35° anno in gruppo il sodalizio olandese, per la terza stagione legato alla lotteria nazionale, divenuta ormai uno dei suoi sponsor più longevi (il record restano le 16 stagioni targate Rabobank). Un fenomeno comune in tutta Europa quello delle lotterie nazionali sponsor del ciclismo, tanto che per identificarsi la formazione ha dovuto aggiungere il dominio NL al nome Lotto. Il concetto è ribadito dalla sfilata dei bussolotti numerati: 1, 24, 6, 37, 15, 45. Uno solo invece il numero sulla schiena, identificativo per ogni corridore del team: Primož Roglič si è preso l'1, Steven Kruijswijk l'8, il campione olandese Groenewegen, con slancio cruijffiano, ha scelto il 14. Una sfilata di biglie giallo-nere, colore della lotteria (e degli onnipresenti supermercati Jumbo) che decorerà la maglia più elegante della storia della formazione, mutuata dalle tute dell'omonima e gemella squadra di pattinaggio su ghiaccio. Un giallo caldo e pervasivo, che confina le tinte scure soltanto sulle maniche. I colori si invertiranno al Tour de France, dove il giallo continuerà ad essere soltanto il colore dei sogni.

[Mercato] Con una sponsorizzazione non certo munifica, la formazione olandese ha ormai abituato a un mercato senza eccessi, in cui forse la notizia è il licenziamento di JuanJo Lobato dopo un ritiro "agitato". Tra i nuovi acquisti cerca il rilancio l'ancora giovanissimo Danny van Poppel, mentre l'ingaggio del neopro Neilson Powless pare un ottimo investimento.
 
[Se va bene] La crescita di Primož Roglič non conosce pause, e il 2018 diventa un nuovo anno d'oro. Vince Tirreno-Adriatico e Giro di Romandia e chiude in top10 il Tour, nonostante lavori soprattutto per difendere il terzo posto di Kruijswijk. La stagione perfetta la completa Groenewegen, che dopo aver sfiorato la Gent-Wevelgem a primavera chiude l'annata aggiudicandosi la Parigi-Tours.
 
[Se va male] Nei lunghi ritiri invernali Roglič si rende conto che gli manca il salto con gli sci e decide di invertire nuovamente la carriera. Lo segue Kruijswijk, che preferisce uno sport dove la neve è un alleato. La stagione sembra risollevarsi a Innsbruck, dove Tom Leezer transita in testa all'ultimo chilometro, ma verrà ripreso in vista del traguardo (come dite? è già successo?!).   (FC)

 

Tutti i colori del gruppo è la guida di Bidon alle maglie (e alle squadre) del World Tour 2018. Leggi tutti gli episodi precedenti.