[Imola 2020] Interpretazione libera

Svelato nel giorno in cui Alaphilippe ha perso la maglia gialla, il percorso di Imola si è presentato da subito ai suoi occhi come un grande foglio da riempire. E mentre qualche funzionario in Romagna faceva i calcoli sulla quantità di bitume necessaria per riasfaltare le strade di Gallisterna, Alaphilippe ha cominciato a immaginare il proprio contributo da immortalarvi.

Categoria: 

[Imola 2020] Farfalle e arcobaleni

Non tutte le stagioni possono essere farfalle e arcobaleni. Tranne per Anna van der Breggen, che cinque giorni dopo aver conquistato il Giro Rosa si mette addosso l'unica maglia iridata che le mancava e al collo la sua undicesima medaglia mondiale.

Categoria: 

[Innsbruck2018] Mascherare l'ossessione

A 15 anni dal primo podio, e dopo sei medaglie mondiali, Alejandro Valverde ha conquistato la sua prima maglia iridata a Innsbruck. E' il regalo che gli serviva per colmare un piccolo spazio vuoto.

Categoria: 

Non scriveremo di Remco Evenepoel

Non scriveremo di Remco Evenepoel. Non ancora. Non oggi. O forse lo abbiamo già fatto.

Categoria: 

[TdF2018 - e20] Ho vinto il Tour de France

Il Tour de France numero 105 va al più imprevisto dei vincitori, il più devoto dai gregari, il più confusionario tra i nomi del gruppo, che oggi ha vinto la Grande Boucle.

Categoria: 

Thor e Cadel. La normalità di essere giganti

C’è chi sceglie la corsa che l’ha consacrato e chi quella più vicina a casa. C’è chi opta per le grandi classiche e chi per il Giro o il Tour.

Categoria: