[Wollongong 2022] Vicino a Evenepoel

Oggi a Wollongong le comunicazioni passano per mezzi semplici. Non ci sono le radioline in corsa, così si ricorre al passaparola. Dalle ammiraglie alla lavagnette fino alla luce del faro. E alla comunicazione finale di Remco Evenepoel: silenzio.

Categoria: 

[Wollongong 2022] L'antifragile

Annemiek van Vleuten non era partita per vincere a Wollongong 2022, ma quando si è ritrovata lì davanti, lottando con un dolore al gomito che lei stessa ha definito "infernale", lo spettro luminoso del cielo australe ha combinato un nuovo scherzo, disegnando un vivace arcobaleno. E oltre l'arcobaleno, si sa, accade l'impossibile.

Categoria: 

Credo che me ne andrò a casa

«Non avrei mai immaginato che io, ragazzino cresciuto in Tasmania, sarei stato così fortunato da poter viaggiare per il mondo grazie alla mia bici, correndo in alcune nelle squadre migliori e incontrando tante persone fantastiche lungo la strada.

Categoria: 

Un universo di possibilità

Guardandoli così, nel raffazzonato tentativo di riepilogo che è ogni fotografia, si fa una certa fatica a credere che i tre protagonisti siano colleghi, concorrenti della stessa gara che sta per concludersi.

Categoria: 

Non se ma quando

Nel vasto novero di multiformi guai che affastellano la carriera di Primoz Roglič, quello che gli è occorso ieri pomeriggio nel finale della sedicesima tappa della Vuelta a España potrebbe godere del primato del più illuminante.

Categoria: 

La cura

Una delle sequenze emotivamente più intense di quest'estate di ciclismo comincia pochi metri dopo la linea d’arrivo della settima tappa della Vuelta 2022, a Cistierna: Jesús Herrada López, trentaduenne della Cofidis, ha appena battuto in volata Samuele Battistella e gli altri tre compagni d’avven

Categoria: 

[TdF2021] Tour de Franck

Il brano che segue è tratto da "Mai burlarsi di un drago vivo - Storie e visioni dal Tour de France 2021", disponibile qui.

 

Categoria: 

Un fatterello che non pareva niente di speciale - La prefazione

Di seguito la prefazione alla raccolta "Un fatterello che non pareva niente di speciale - Storie e visioni dal Tour de France 2022", disponibile QUI.

 

Categoria: 

"Un fatterello che non pareva niente di speciale", disponibile da oggi

«E ci siamo innamorati un’altra volta, e ci siamo detti che questo nostro tempo è un tempo balordo, è un tempo grigio e spaventoso, però abbiamo pur sempre le stelle in cielo, e le biciclette su per le montagne.»

 

Categoria: 

[TdF2022] Parigi per loro

È finito il Tour de France più veloce della storia. Oltre quarantadue all’ora di media.

Pagine