Quattro uomini e un muro

In questa fotografia ci sono quattro corridori e un muro. E tra loro il più famoso è l'unico ad essere scomparso, esattamente 30 anni fa: il muro.

Categoria: 

[Yorkshire2019] Sapore diverso

Dopo tante vittorie importanti sfumate all'ultimo, in Yorkshire Annemiek van Vleuten è andata a prendersi la maglia dei suoi sogni partendo da sola a 105 chilometri dall'arrivo. E il risultato ha un sapore dolcissimo.

Categoria: 

[Yorkshire2019] La prima delusione della vita

A 77 chilometri dal traguardo della corsa in linea juniores Germán Darío Gómez Becerra ha forato e non ha trovato nessuno a cambiargli la ruota. Al che si è seduto ed è scoppiato a piangere, ma poi è ripartito ed è arrivato in fondo.

Categoria: 

[Yorkshire2019] Primatista mondiale

Alla crono iridata Christopher Sysmonds è arrivato con 28 minuti e 15 secondi di ritardo da Rohan Dennis. Ma dietro al suo ultimo posto ci sono almeno quattro primati.

Categoria: 

[Yorkshire2019] Still here

Mentre si dipinge un grugno sul volto di Evenepoel, l'uomo che esulta è lo stesso di un anno fa, lo stesso dei misteri di settanta giorni fa. Rohan Dennis non se ne è mai andato, è ancora qui.

Categoria: 

Non sapeva che fosse impossibile

In 14 mesi Geoffrey Bouchard è passato da un titolo nazionale dilettanti vinto a 26 anni alla maglia di miglior scalatore della Vuelta, al termine di una corsa a tappe in cui voleva solo arrivare in fondo... da spettatore.

Categoria: 

Doppia metamorfosi

La stagione di Robert Gesink e quella di Primož Roglič sono molto differenti nei risultati, eppure sono la conclusione di un lungo processo che li ha visti coinvolti entrambi verso lo stesso obiettivo.

Categoria: 

Dannata ostinazione

Articolo pubblicato il 16 settembre 2019.

 

Fino ai dieci anni Willie Smit non si è mai lavato i denti, e la terza elementare se la ricorda a malapena.

Categoria: 

La favola del Tendicollo

Oggi Fausto Coppi compirebbe cento anni e un giorno. Il nostro ricordo è un estratto dal nuovo libro di Marco Pastonesi, "Coppi ultimo".

Categoria: 

Semi di Girasole 2019

Il Tour de France 2019 lo abbiamo raccontato come lo abbiamo visto, ogni pomeriggio: attraverso i fermo immagine della corsa, le visioni captate dalla tv e dai social network. Ne è risultato un grande collage, di istantanee sfuocate, sguardi dispersi e idee sudate.

Categoria: 

Pagine