[Paris - Roubaix 2019] Un'ora prima

Evaldas Šiškevičius ci tiene a finire le cose – e le corse – per una forma nobile e antica di rispetto. Lo aveva fatto con la Roubaix nel 2018, lo ha rifatto ieri, arrivando un'ora prima.

Categoria: 

[Paris - Roubaix 2019] L'orizzonte degli eventi

La Parigi-Roubaix è un progressivo avvicinamento a qualcosa di inesorabile, un precipitarsi affannoso verso una pista dove il tempo si ferma e tutto prima o poi viene inghiottito. Un buco nero, da cui si emerge in una dimensione differente.

Categoria: 

Nessuno vince da solo

Una lunga conversazione con Jacopo Guarnieri, professione ultimo uomo, che nel tempo insieme alla lettura delle corse ha affinato due idee: su quello che fa e su quello che è.

Categoria: 

[Ronde van Vlaanderen 2019] Il fondotinta delle Fiandre

Alberto Bettiol si sfila gli occhiali, Sebastian Langeveld alza le braccia al cielo. Due puntini rosa con l'arancio delle cinque del pomeriggio sullo sfondo. Vincitori del Giro delle Fiandre.

Categoria: 

[Qui si fa la corsa] 03 - Paterberg

Il nuovo viaggio di Bidon - Ciclismo allo stato liquido vi porta alla scoperta dei luoghi-simbolo delle grandi classiche del ciclismo mondiale.

Dal barbiere con Felice

Un giovane barbiere sconosciuto, una porta che si apre ed entra un vecchietto un po' curvo con la faccia da sioux. L'attesa del Giro delle Fiandre, tagliandosi i capelli insieme a Felice Gimondi.

Categoria: 

[Gent - Wevelgem 2019] Corretta manutenzione

Se Kristoff fosse un mezzo agricolo sarebbe un voltafieno ingombrante: ottanta chili e una maglia talmente stretta che pare sul punto di lacerarsi a ogni affondo sui pedali. Ancora vincente, grazie ad una corretta manutenzione.

Categoria: 

Pagine