Doppia metamorfosi

La stagione di Robert Gesink e quella di Primož Roglič sono molto differenti nei risultati, eppure sono la conclusione di un lungo processo che li ha visti coinvolti entrambi verso lo stesso obiettivo.

Categoria: 

Kings Of Bidons 2019

La nostra rubrica Kings of Bidons, per gli amici #KOB, ci ha permesso di conoscere ogni giorno uno tra i nostri protagonisti preferiti del Giro d'Italia 2019: i portaborracce. Eccoli, tutti e 22

Categoria: 

[Kings of Bidons] Héctor Carretero

Héctor Carretero ha conservato con orgoglio la borraccia del suo capitano Valverde, ma alla fine di questo Giro avrà un'altra borraccia indimenticabile, e sarà rosa.

Categoria: 

[Kings of Bidons] Michael Schwarzmann

Michael Schwarzmann è un ciclista come tutti gli altri, ha una storia come tutti gli altri, aiuta i propri capitani come tutti gli altri. Ma almeno una volta in questo Giro si è trovato a dare quella spinta in più.

Categoria: 

[Kings of Bidons] Miguel Eduardo Flórez López

Dal Boyacá al Piemonte, la vita di Miguel Eduardo Flórez scorre pedalando sin da bambino. La bici continua a farlo felice, ma qualcosa della Colombia gli manca ancora: a tavola.

Categoria: 

[Kings of Bidons] Josef Černý

La CCC è una di quelle squadre che affrontano il Giro senza un capitano vero e proprio, ma ha comunque ottimi gregari: uno di loro non veste la classica divisa arancione ma la maglia di campione nazionale ceko.

Categoria: 

[Kings of Bidons] Mikkel Frølich Honoré

Secondo Mikkel Honoré esiste un legame intrinseco tra ciclismo e filosofia. E forse anche tra ciclismo e dialetto veneto.

Categoria: 

[Kings of Bidons] Grega Bole

C'è un corridore sloveno che è arrivato al ciclismo quasi per caso, dopo un infortunio in uno sport invernale. Primož Roglič? Sì, certo. Ma prima di lui, Grega Bole.

Categoria: 

[Kings of Bidons] Markel Irizar

Il Giro 2019 sarà l'ultima grande corsa a tappe nella carriera di Markel Irizar, ma la trascorrerà come tutte le altre: lavorando per i suoi capitani. 

Categoria: 

[Kings of Bidons] Manuele Boaro

Un'anima nomade, tra Veneto e Australia, e un destino scritto in una borraccia.

Categoria: 

Pagine